T  +39.049.973.1038 – info@panizzolo.com

  • it
  • en
  • fr
  • es
  • pt-pt
  • pl

Archivi categoria: News

Flex 800 Mobile: nuovo impianto operativo

 

Nei primi mesi del 2018 è stata completata l’installazione e la messa in funzione del nuovo Flex 800 Mobile, presso una grossa azienda dell’est Europa.

Consuetudine della Panizzolo è l’attenta e studiata progettazione (frutto della lunga esperienza) che permette di combinare alta produttività con bassi costi energetici. Il nuovo Flex 800 Mobile presenta infatti un motore elettrico 160 kW ed una capacità produttiva fino a 8 ton/ora.

 

 

L’azienda utilizzatrice, in questo modo, è in grado eseguire eccellenti lavorazioni sia con il profilo di alluminio che con il carter mix proveniente dai motori auto, passando dall’uno all’altro in maniera semplice e veloce grazie alla sistema brevettato Panizzolo di culle intercambiabili.

Il Flex 800 Mobile è stato progettato per avere una struttura solida e robusta, permettendo all’utilizzatore di poter macinare materiali gravosi in completa sicurezza. Efficace anche per cicli continui di produzione e in condizioni estremamente rigide del clima, in quanto l’avviamento è stato portato a termine durante un’abbondante nevicata.

 

Compreso nel Flex 800 Mobile troviamo il sistema di caricamento specificamente studiato, il circuito oleodinamico che (tramite l’apposita pulsantiera) permette l’apertura della macchina per la manutenzione, il quadro elettrico e il software per la semplice gestione e l’automatica ottimizzazione della lavorazione. Il tutto è racchiuso all’interno di un carter insonorizzante che svolge la duplice funzione di abbattere quasi tutta la rumorosità e garantisce la sicurezza degli operatori.

Come gli altri modelli della gamma Flex Mobile, il mulino a martelli è stato progettato per essere velocemente e facilmente trasportato ed installato, assicurando all’utilizzatore di poter iniziare le lavorazioni nel più breve tempo possibile.

 

Di seguito al Flex 800 Mobile, completano il ciclo di trattamento dei rifiuti un modulo per la separazione magnetica (che intercetta l’uscita dal mulino) e un sistema di separazione a correnti parassite Panizzolo ECP 800 per (per la divisione dei metalli non ferrosi e dell’inerte).

L’alta affidabilità delle soluzioni e la professionalità dei tecnici Panizzolo ha pienamente soddisfatto l’azienda, conscia di aver scelto il top di gamma nel settore per massimizzare la qualità e il valore dei metalli nei suoi rifiuti.

Il Gruppo Panizzolo a IFAT 2018

 

Il gruppo Panizzolo parteciperà alla fiera IFAT 2018 dedicata al riciclaggio e all’ambiente che si terrà a Monaco (Germania), dal 14 al 18 Maggio 2018, HALL B6 – STAND 421.

Venite a trovarci in modo da offrirvi una panoramica sui nostri innovativi impianti e macchinari.

Pollutec Maroc + Ecomondo 2017. Double hit combo!

Settimane movimentate per Panizzolo Recycling Systems.

Ottobre si è concluso vedendo la partecipazione del gruppo a Pollutec Maroc, presso la Fiera Internazionale di Casablanca. Affluenza sempre alta presso lo stand Panizzolo nell’area ITALIA, dove molte realtà del panorama marocchino e nord-africano legate al mondo del riciclaggio di metalli hanno potuto discutere ed essere informate riguardo alle tecnologie di Panizzolo Recycling Systems utilizza nei propri impianti.

Il Marocco è un paese in crescita, che può beneficiare della condivisione di tecnologie e capitali della vicinissima Europa, aiutato inoltre dalla stabile intraprendenza del suo favorevole clima politico. Casablanca, città moderna ed in continua crescita, è l’emblema di questa nazione, destinata ad essere un sicuro ed importante attore del mercato nei prossimi anni.

Solamente una settimana dopo l’azienda si è rimessa in viaggio, questa volta per giocare in casa ad ECOMONDO 2017, presso la Fiera di Rimini. L’edizione di quest’anno è stata caratterizzata da una partecipazione di alto livello presso lo stand Panizzolo.

Figure professionali, esperti del settore ed incaricati di importanti aziende e gruppi si sono alternati durante tutti i quattro giorni della kermesse riminese, in un ambiente che quest’anno ha visto incrementare anche gli spazi fieristici, dovuti ad una sempre maggiore richiesta di partecipazione. Naturalmente è stata l’occasione di incontrare anche tutti i clienti storici, che già utilizzano in maniera proficua gli impianti Panizzolo Recycling Systems, e di conoscere nuove e promettenti realtà dello scenario mondiale del riciclo dei metalli.

Il Gruppo Panizzolo alla 9°edizione di Pollutec Marocco.

La nona edizione di Pollutec Marocco, Salone Internazionale degli equipaggiamenti, tecnologie e dei servizi per tutti i settori ambientali (acqua, rifiuti, aria, energie), si terrà dal 24 al 27 ottobre 2017 alla Fiera Internazionale di Casablanca.

Questo importante incontro annuale contribuirà a facilitare l’incontro di 250 imprese, industriali marocchini ed espositori internazionali con i 6000 visitatori professionali attesi, rappresentanti del settore pubblico e privato, Decision makers e buyers, alla ricerca di partner tecnologici e commerciali, info tecniche e nuovi fornitori.

Il Gruppo Panizzolo sarà presente, all’interno di una delegazione di selezionate aziende italiane, presso lo Stand F33. Venite a trovarci!

Il Gruppo Panizzolo ad ECOMONDO 2017

Dal 7 al 10 novembre 2017 si svolgerà a Rimini Fiera la ventunesima edizione di ECOMONDO, Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia, e dello Sviluppo Sostenibile, in contemporanea a KEY ENERGY.

Il Gruppo Panizzolo sarà presente nella sua posizione storica: Hall A3, Stand 047.

Le giornate di fiera saranno l’occasione per incontrare tutti gli operatori del settore ed offrire una panoramica sulla gamma di prodotti Panizzolo.

ECOMONDO  è la fiera leader  della green e circular economy nell’area euro-mediterranea;  un evento internazionale con un format innovativo che unisce in un’unica piattaforma tutti i settori dell’economia circolare: dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.

Nel settore della green e circular economy l’Italia è ai primi posti in Europa, in particolare nell’efficienza energetica, nel riciclo dei rifiuti e nella produttività delle risorse.
Per questo motivo, Ecomondo si posiziona nel panorama internazionale come appuntamento di riferimento per incontrare tutte le aziende leader di mercato, conoscere i trend, le innovazioni e le nuove tecnologie, confrontarsi con i professionisti del settore.

Destinazione Asia

Un pianale-container Flat Rack ed un container 40″ Open Top sono stati sufficienti per la spedizione di un impianto Panizzolo destinato all’Estremo Oriente.
Composto da un Mulino a martelli Flex 1300 Mobile Drum – 315kw, completo di tamburo magnetico, e da un separatore per metalli non ferrosi a correnti parassite Eddy Current ad alta efficienza, questo impianto andrà a lavorare barattolame da RSU negli stabilimenti di un’importante realtà operativa nel trattamento rifiuti di una delle più grandi e popolose città del mondo.
Capace di produzioni orarie che raggiungono le 16 tonnellate all’ora, il mulino a martelli Panizzolo Flex 1300 Mobile Drum è caratterizzato dalla facilità di movimentazione ed installazione, nonché dalla velocità di messa in opera una volta giunto a destinazione.
Grande importanza è stata data anche all’interfaccia user-friendly del pannello di controllo. Con alcuni semplici accorgimenti, i comandi e le schermate del software Panizzolo che gestisce il computer touch-screen del Flex 1300 sono stati tradotti in ideogrammi orientali. Questo  procedimento renderà immediatamente utilizzabile l’impianto anche all’utente orientale meno esperto dopo un breve corso di formazione.

Queste sono comunque solo alcune delle ragioni che hanno spinto l’azienda Asiatica a scegliere Panizzolo per il trattamento dei propri rifiuti. La più importante è sicuramente la qualità del prodotto in uscita e la generale economia di gestione.
L’impianto è ora in viaggio, caricato su una nave porta-container che, dopo cinque settimane di navigazione renderà l’estremo oriente un po’ più vicino.

Nuovo impianto con mulino a martelli Flex 1300 nel cuore dell’Europa

E’ entrato in funzione alla fine di aprile il nuovo impianto Panizzolo Recycling Systems per il trattamento ed il riciclaggio di RSU (rifiuti solidi urbani) in Belgio.

Commissionato da un’importante azienda multinazionale operativa in diversi settori del riciclo rifiuti e della fornitura di materie prime ed energia, è composto di un potente mulino Panizzolo Flex 1300 – 315kw, nella sua versione fissa, da un separatore a tamburo magnetico, un separatore per metalli non ferrosi a correnti parassite Eddy Current, e ben due separatori densimetrici Zig-Zag per la pulizia dei metalli dagli inerti leggeri come plastica, carta e residui organici.

L’impianto, grazie alle tecnologie ed alle soluzioni brevettate Panizzolo, permette la lavorazione di grossi quantitativi di materiale in entrata, fino a 15 tonnellate all’ora, ed è in grado di arrivare ad un prodotto finale di qualità, il cui valore è accresciuto dall’elevata pulizia garantita dai sistemi di separazione Panizzolo Recycling Systems.

Il mulino a martelli Flex 1300 ora attivo in Belgio è dotato della cabina di insonorizzazione opzionale e di un sistema di sollevamento per la sostituzione rapida della culla intercambiabile, il sistema brevettato che consente una capacità di adattabilità a più lavorazioni e materiali, caratteristica unica nel mercato che testimonia la validità del prodotto Panizzolo.

Nuovo impianto per la pulizia di RSU in funzione.

È stato collaudato e messo in funzione dall’inizio dell’anno un nuovo impianto per la pulizia del barattolame da RSU in un’importante azienda Siciliana.

Grazie al mulino a martelli Flex 800 Compact Mobile, capace di alte produzioni e dotato del sistema brevettato di culla e griglie intercambiabili, il prodotto in uscita raggiunge alti livelli di qualità.

È questo il motivo per il quale sempre più aziende stanno optando per le macchine Panizzolo Recycling Systems: richiesta energetica bassa, produzioni elevate, alta qualità ed adattabilità del risultato, rendono i nostri impianti una scelta oculata, ragionata e, soprattutto, redditizia.

Trattamento ferro e legno con Mulino a martelli Flex 500 Compact Mobile

È attivo ormai da qualche settimana in Nord Italia il nuovo impianto per trattamento di materiale misto, in gran parte legno e metalli ferrosi, con un mulino a martelli Flex 500 Compact Mobile.

L’impianto Panizzolo Recycling Systems è in grado di trattare fino a 3 tonnellate all’ora di materiale misto, effettuando la successiva separazione del metallo ferroso e la sua pulizia dal residuo materiale organico per mezzo di un separatore densimetrico ad aria.

Industria 4.0 – Super Ammortamento 250%

 

I macchinari prodotti dal Gruppo Panizzolo rientrano nel campo di applicazione stabilito dalla legge di Bilancio 2017, parte 1 sez 1, Art 1, Comma 8-13 sul Super ammortamento del 250%.

Industria 4.0 richiede precise soluzioni tecnologiche:

  • Beni strumentali il cui funzionamento deve essere controllato da sistemi computerizzati e/o gestiti tramite opportuni sensori ed azionamenti.
  • Macchine utensili di de-produzione e re-manufacturing per recuperare materiali e funzioni da scarti industriali e prodotti di ritorno a fine vita, come ad esempio le macchine per il disassemblaggio, per la separazione, la frantumazione ed il recupero chimico di materiali.

Gli impianti Panizzolo rientrano in questi requisiti perché comprendono:

  • Controllo per mezzo PLC (Programmable Logic Controller).
  • Possibilità di inter-connessione ai sistemi informatici di fabbrica.
  • Possibilità di integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica e/o con altre macchine del ciclo produttivo.
  • Interfaccia uomo-macchina semplice ed intuitiva, attraverso un terminale operatore dotato di Touch panel con videate descrittive, impostazioni e segnalazione dei guasti.
  • Rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza.
  • Sistema di tele-manutenzione, telediagnosi e controlli in remoto.

Monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori, ma anche adattività alle derive di processo (con analizzatori di energia, conteggio delle ore di funzionamento e storicizzazione degli allarmi tutti salvati all’interno del terminale operatore e su supporto USB removibile).

Il Gruppo Panizzolo sarà lieto di fornirvi tutti i dettagli sulle condizioni di accesso alle agevolazioni previste dalla Legge di Bilancio 2017.