T  +39.049.973.1038 – info@panizzolo.com

  • it
  • en
  • fr
  • es
  • pt-pt
  • pl

Riciclaggio alluminio: profilo & carter

PRODUTTIVITÀ

Gli impianti del Gruppo Panizzolo sono i più all’avanguardia per la macinazione e il riciclaggio del profilo e del carter di alluminio, con lo scopo di ottenerne sempre la massima redditività di tutti i metalli in output.

Dalla lavorazione dei profili e del carter si ottengono i seguenti output:

  • Ferro
  • Alluminio
  • Inerte

 

IMPIANTI TOP NEL SETTORE

Le tecnologie utilizzate nel trattamento e riciclaggio offrono una produttività e una qualità testata e garantita Panizzolo. Partendo dalla triturazione dell’alluminio, gli impianti Panizzolo sono in grado di eseguire eccellenti macinazioni e perfette separazioni dei metalli ferrosi e non ferrosi, separandoli dalle componenti inerti (gomma, plastica, ecc.).

 

SEMPLICITÀ & RISPARMIO ENERGETICO

Semplicità di utilizzo e di manutenzione. Questa è la filosofia di progettazione di tutti gli impianti Panizzolo.

I componenti e il software di controllo sono studiati e sviluppati in modo da massimizzare la produttività, semplificare e aiutare la gestione e ridurre i tempi di fermo macchina.

 

FLESSIBILI & MODULARI

Nella progettazione dei suoi impianti il Gruppo Panizzolo punta sempre alla flessibilità di utilizzo. Grazie a pochi e semplici accorgimenti in brevissimo tempo l’impianto è in grado di lavorare altri tipi di rifiuti ferrosi e non.

Forniti chiavi in mano, sono progettati per essere sistemi modulari. In questa maniera l’impianto può variare a seconda delle esigenze di output del cliente e del materiale in entrata, velocizzando soprattutto l’installazione di successivi upgrade.



Tecnologie utilizzate

Trituratore Il suo scopo è quello di lacerare e ridurre volumetricamente il rifiuto quando si presenta imballato o eccessivamente voluminoso per essere introdotto nel mulino a martelli.
Mulino a Martelli Di svariate soluzioni e potenze elettriche a seconda del materiale e della qualità che si vuole ottenere in uscita.
Altri mezzi di separazione A seconda delle esigenze di lavorazione e del grado di qualità in output, l'impianto può essere completato con defferizzatori, correnti parassite, vagli, tavole densimentrice e altro ancora.

Dati Tecnici

Impianto Flex 500
Produzione oraria fino a 3 ton/h
Potenza kW 90 kW
- -
Impianto Flex 700
Produzione oraria fino a 5 ton/h
Potenza kW 110 - 160 kW
- -
Impianto Flex 1000
Alluminio Profilo: Produzione oraria fino a 6 ton/h
Allumino Carter: Produzione oraria fino a 8 ton/h
Potenza kW 250 - 315 kW