T  +39.049.973.1038 – info@panizzolo.com

  • it
  • en
  • fr
  • es
  • pt-pt
  • pl

Riciclaggio e pulizia barattolame da RSU

PRODUTTIVITÀ

Gli impianti per il riciclo e pulizia del barattolame da RSU permettono di recuperare efficacemente le componenti metalliche riciclabili (con la loro trasformazione in proler di qualità), dividendole dalla parte inerte (plastica, nylon, tessuti, legno, ecc.).
Dagli impianti si ottengono i seguenti output:

  • Proler ferroso pulito.
  • Materiali metallici puliti.
  • Inerte leggero
  • Inerte pesante.

 

TIPOLOGIA & QUALITÀ DEL BARATTOLAME

Gli innovativi impianti Panizzolo permettono di lavorare barattolame proveniente dai  Rifiuti Solidi Urbani (RSU) e quello di tipo industriale. Eseguono eccellenti lavorazioni con barattolame misto (ferro e alluminio) oppure mono-metallico.
La produttività è senza eguali nel mercato, assicurando alte prestazioni con barattolame contenente fino al 65% di materiale inerte e con il barattolame imballato/pressato più ostico.

 

PROLER DI QUALITÀ RICONOSCIUTA

Grazie alle logiche di lavorazione e ai suoi componenti brevettati, gli impianti Panizzolo sono riconosciuti in Italia e nel mondo per l’eccellente qualità del proler ferroso in uscita, vendibile direttamente in fonderia.

 

FLESSIBILI & MODULARI

Nella progettazione dei suoi impianti il Gruppo Panizzolo punta sempre alla flessibilità di utilizzo. Grazie a pochi e semplici accorgimenti in brevissimo tempo l’impianto è in grado di lavorare altri tipi di rifiuti ferrosi e non.
Forniti chiavi in mano, sono progettati per essere sistemi modulari. In questa maniera l’impianto può variare a seconda delle esigenze di output del cliente e della tipologia di materiale in entrata, velocizzando soprattutto l’installazione di successivi upgrade.



Tecnologie utilizzate

Mulino a Martelli permette di addensare e liberare il materiale ferroso dalle parti inerti (legno, carta, plastiche , vetro, ecc) e dai metalli non ferrosi (alluminio, rame ecc).
Separatore magnetico Con la funzione di dividere magneticamente il materiale ferroso da quello non ferroso.
Separatore ZIG-ZAG permette di separare i materiali con sistema gravimetrico (peso specifico). Per mezzo di nastri, colonne verticali e correnti d'aria il proler di barattolame viene separato dai residui più leggeri di impurità.

Dati Tecnici

Impianto Flex 500
Produzione oraria fino 3,5 ton/h
Potenza kw 90 kW
- -
Impianto Flex 700
Produzione oraria fino a 4-6 ton/h
Potenza kw 110 kW - 160 kW
- -
Impianto Flex 1000
Produzione oraria fino a 8 ton/h
Potenza kw 250 kW