T +39.049.973.1038 – info@panizzolo.com

  • it
  • en
  • fr
  • es
  • pt-pt
  • pl

Trattamento Pneumatici Fuori Uso

PRODUTTIVITÀ

Gli impianti Panizzolo progettati per il trattamento e riciclaggio dei pneumatici fuori uso sono i più all’avanguardia nel settore.

Possono lavorare sia pneumatici provenienti da macchina che da autocarro, con la possibilità di ottenere i seguenti output:

  • Tallone di acciaio stallonati dai pneumatici
  • Ciabattato di qualità (10×10 – 50×50 – 100×100)
  • Cip (20 mm)
  • Granulo (0-2 e 2-4 mm)
  • Recupero dell’acciaio armonico inquinato da tela e gomma (Impianto Flex Tyre-Rubber)
  • Fibra tessile

LAVORAZIONE MODULATA IN BLOCCHI

L’impianto è studiato per essere suddiviso in tre blocchi (ciabattato, cippato e granulo). Presenta uscite differenziate ed ogni blocco è specializzato in determinate lavorazioni (produzione di ciabattato, di cip, fil di ferro e granulo).
Essendo sistemi modulari l’impianto può specializzarsi nella produzione di determinati output (es. ciabattato), velocizzando l’installazione di successivi upgrade.

AUTONOMIA DI LAVORAZIONE

Il software sviluppato dalla Panizzolo permette il completo e semplice monitoraggio e controllo di tutta la linea produttiva. Inoltre permette una gestione centralizzata dell’impianto, completa di connessione remota per gli interventi di assistenza.

PROCESSO MECCANICO TOP NEL SETTORE

Il processo di trattamento utilizzato si compone di una serie di sistemi meccanici, senza l’impiego di gas liquefatti o altri agenti chimici per il congelamento della gomma o sistemi termici che sono sia molto costosi che dannosi per l’ambiente.
Nella progettazione, i tecnici Panizzolo hanno studiato le logiche di lavorazione in modo tale da abbattere drasticamente la produzione di polveri e rumori.
Vengono utilizzati solo materiali di alta qualità, progettati per allungare il ciclo di vita delle componenti soggette ad usura, massimizzando la qualità degli output.



Máquinas recomendadas

Tecnologias usadas

Stallonatore Per togliere il tallone di acciaio dai penumatici da camion
Trituratore Il pneumatico viene lavorato dal trituratore Panizzolo che, in combinazione con uno speciale vaglio a margherita, permette di ridurlo ad un ciabattato di qualità.
Vaglio speciale classificare Il pneumatico viene lavorato dal trituratore Panizzolo che, in combinazione con uno speciale vaglio a margherita, permette di ridurlo ad un ciabattato di qualità.
Macinatore monorotore Dove il ciabattato diventa un cippato. Tramite un
defferizzatore avviene una separazione tra il materiale magnetico e quello non magnetico.
Granulatore Dove un mulino granulatore lavora la tela e la gomma in uscita dal monorotore, eseguendo un ulteriore procedimento di riduzione volumetrica.
Separatori Dove vengono divise le tipologie di granuli e ripuliti dalle polveri e dalla fibra tessile.

DADOS TÉCNICOS

Impianto PZ-TYRE 1500
Produzione oraria 1500 kg/h
Potenza kW 600
Impianto PZ-TYRE 2000
Produzione oraria 2000 kg/h
Potenza kW 750
Impianto PZ-TYRE 2500
Produzione oraria 2500 kg/h
Potenza kW 900